NUOVO PROGETTO: ACQUA SICURA PER SALVARE VITE UMANE


Acqua sicura per salvare vite umane

Ragazze e donne vittime di violenza - opportunità di uscire dagli abusi


ASEM è un'organizzazione senza scopo di lucro che lavora a favore di bambini mozambicani orfani e/o vulnerabili, impegnata nella tutela dei loro diritti, accoglienza, supporto psicosociale, formazione professionale, riabilitazione sociale e istruzione scolastica. Lavoriamo per rafforzare il legame familiare nella comunità, favorendo un possibile reinserimento dei bambini nelle loro famiglie naturali, garantendo e proteggendo i diritti dei bambini e i loro valori morali e culturali al fine di recuperare la loro identità e dignità.


Contesto del progetto

In Mozambico, molti bambini soffrono a causa dell'instabilità, della separazione dei genitori e della violenza in famiglia. Sono indifesi e il loro sviluppo fisico e psicologico è troppo spesso in pericolo.

Molte di quelle ragazze e donne finiscono nel circolo vizioso della prostituzione o della violenza dei loro uomini; senza alcuna istruzione o formazione non possono accedere a un lavoro costruttivo, quindi non hanno un reddito che le renda indipendenti.


Scopo del progetto

Il presente progetto è concepito con l'obiettivo di mitigare le difficoltà a cui queste donne sono esposte e di fornire loro e ai loro figli pasti regolari, aiutandole a smettere di soffrire l'attuale condizione di abuso e fame.


Ha origine da una visita casuale di Barbara Hofmann, fondatrice di ASEM, in alcune comunità della zona di Faiquete, non lontano dal Centro di Majianza dell'ASEM a Vilankulo. Si era persa e si è fermata presso una delle tante modeste capanne per chiedere come ritrovare la strada. C’era una signora di nome Florinda, molto umile e gentile, madre di 4 figli. Viveva in un terrore costante, martirizzata dal marito che raramente si presentava in casa e quando accadeva era molto violento. Per sfamare i figli, raccoglieva pesanti rami di legno da vendere in città e li portava sulla testa per oltre 15 km.


È difficile spiegare quanto sia comune questa situazione nelle comunità locali. Spesso la gente non ha nulla di cui vivere, quel "niente" di cui parliamo ma che non sappiamo nemmeno che esista.


Stato attuale di realizzazione

Barbara e i suoi collaboratori, ancora una volta, hanno deciso di agire: anche partendo con poco sapevano che avrebbero potuto cambiare il destino di Florinda e di tante altre donne e bambini.

Riescono ad ottenere 6 ettari di terreno che chiamano "Paradiso" e propongono a Florinda e ad altre donne di far parte del nuovo progetto.

Insieme iniziano a piantare ortaggi per ottenere cibo da mettere in tavola e, dopo 6 mesi di lavoro, ne hanno abbastanza per sopravvivere, lontani dagli abusi fisici e psicologici e dal terrore.


Allo stesso tempo i loro figli sono stati inclusi nel programma di scolastico al Centro di ASEM e ricevono supporto sociale.


Cosa serve ancora

Quella comunità non ha ancora accesso all'acqua potabile e la prendono da un piccolo lago vicino o scavano buche nella sabbia per ottenere almeno un po’ d'acqua filtrata.

Raramente piove e i lunghi periodi di siccità non permettono una produzione continua e la sostenibilità alimentare, per cui la costruzione di pozzi è fondamentale per avere l’acqua per irrigare i campi.


Obiettivi del progetto

Le condizioni del terreno non consentono di trivellare a profondità superiori di 20/30m, perciò sono necessari 2 pozzi per poter disporre di quantità e pressione di acqua sufficienti per fornire acqua potabile alla comunità e per irrigare i 6 ettari di terreno, in modo da coltivare e produrre cibo per tutto l’anno.






OBIETTIVI:

  1. Installazione di n. 2 pozzi d'acqua, pompe solari e serbatoi d'acqua per l'irrigazione dei terreni agricoli.

  2. Fornire acqua potabile alle comunità circostanti.



Esigenze e budget

Costo di perforazione e tubi per 20-30 m, a 75-80 €/m, per 2 pozzi

€ 3.300,00 / 4.0000

Acquisto di n. 2 pompe con pannelli solari e accessori

€ 3.500,00

Realizzazione di n. 2 piattaforme e serbatoi in cemento(*) alti 3/4m

€ 1.600,00

Acquisto di tubazioni e accessori per l’irrigazione

€ 4.00,00

Costo totale per 2 pozzi completi

€8.800,00 / €9.500,00

(*) il serbatoio per l’acqua in cemento costa meno del serbatoio in plastica



Beneficiari

Beneficiari diretti : 50 donne e i loro figli (circa 250) dedicate alla coltivazione agricola


Beneficiari indiretti : 1000 bambini della comunità che riceveranno cibo e acqua


Sostenibilità futura

Con la realizzazione di questo progetto, i beneficiari otterranno l'auto-sostenibilità come risultato della produzione agricola.

Il surplus di produzione sarà in parte inserito nel programma di sostegno sociale di ASEM, per la distribuzione di kit alimentari ad almeno cento famiglie beneficiarie.

Altra parte sarà venduta per garantire la sostenibilità del progetto stesso.


Il successivo sviluppo del progetto prevede l'allevamento di animali e di alberi da frutto.


Il nostro sostegno di ASEM Italia continua. Aiutaci anche te a portare avanti i nostri progetti facendo una donazione a questo link: dona ora qui.

Non servono grandi somme, ogni singolo centesimo contribuisce a dare al Mozambico un futuro migliore. ​ Puoi scegliere anche tra:

  • Bonifico Bancario su conto corrente di Banca Intesa Sanpaolo intestato a ASEM Italia Onlus IBAN: IT16H0306909606100000002109

  • Bollettino postale su conto corrente n. 17000019 intestato ASEM ITALIA ONLUS

  • Bonifico Bancario su conto corrente di Banco Posta intestato a ASEM Italia Onlus IBAN: IT54 B076 0103 2000 0001 7000019

  • Paypal attraverso la sezione voglio aiutare.




68 visualizzazioni0 commenti