BARBARA HOFMANN

Barbara Hofmann è originaria della Svizzera e nata l’8 marzo 1962, ha studiato per specializzarsi in gestione aziendale e finanziaria.

 

Dopo quasi sette anni di lavoro presso banche e imprese internazionali, il destino la porta a conoscere il Mozambico nel 1989.

Colpita dalla situazione terribile dei bambini, prime vittime della guerra civile che durava da sedici anni nel paese, ha deciso di dedicare la sua vita a loro nella convinzione che “se non si curano le radici, un albero non potrà vivere”.

Da allora queste sono state le tappe che l’hanno portata a essere conosciuta e rispettata in tutto il mondo.

www.barbarahofmann.org

IMG-20190630-WA0005.jpg

1990:

IL PROGETTO

Nel 1990 Barbara elabora un progetto per realizzare un Centro per Bambini a Beira in Mozambico: ne studia e redige lo statuto, tratta con i ministri locali per ottenere le autorizzazioni necessarie alla crescita del progetto (Cooperazione, Affari Sociali, Pubblica istruzione, Sanità), tratta con gli amministratori locali per ottenere i terreni e costruire le infrastrutture necessarie alla crescita di un Centro per bambini vittime della guerra, orfani e abbandonati.

La sua proposta, però, non viene accettata perché non supportata da alcuna organizzazione, allora Barbara ritorna a casa, vende tutti i suoi averi e 2 mesi più tardi fonda ASEM Suisse Onlus.

1991-99:

ASEM SVIZZERA

Nel 1991 Barbara fonda ASEM Suisse organizzazione non governativa non-profit della quale diventa Presidente. Organizza anche la struttura a Beira e trova gli aiuti per farla conoscere a livello internazionale.

Nel 1992 continua a far crescere il suo progetto che amministra e organizza personalmente. Nel 1995 fonda e organizza ASEM Portogallo e New York e nel 1999 co-fonda ASEM Italia Onlus, nel 2005 ASEM Canada, associazioni di volontari che organizzano iniziative di raccolta fondi e sensibilizzazione.

 

2000:

AD OGGI

In tutti questi anni Barbara ha sempre lavorato al suo progetto e per le organizzazioni create a sostegno dei bambini e ragazzi del Mozambico, e le ha fatte crescere, arrivando ad aiutare più di 17000 bambini nei due Centri di Manga e Macurungo a Beira.

 

Oggi Barbara, per ASEM, si occupa della formazione dello staff, appoggio psicologico ai bambini e giovani, di ricerca fondi, pubbliche relazioni, rappresenta ASEM in incontri e riunioni con enti governativi e non, sia a livello nazionale che internazionale, amministrazione finanziaria e supervisione generale delle strutture ASEM.​

I RICONOSCIMENTI DI BARBARA

​Per la sua attività in favore dei bambini Barbara ha avuto numerosi riconoscimenti, tra i quali:

  • Premio "Ahmadiyya Peace Award" 2019 dell'associazione the Ahmadiyya Muslim, Londra (posticipata per Covid19)

  • Conferimento di "cittadina ordinaria" di Selvazzano Dentro, nel settembre del 2017;

  • Riconoscimento dal “The One” Award del Rotary International District 3450 – Hong Kong, nel giugno 2014;

  • Premio “Premio Bontà” da Unione Nazionale Cavalieri d’Italia – sezione provinciale di Padova – novembre 2013;

  • Premio di “Ambasciatrice di Pace” dalla Federazione Donne per la Pace nel Mondo, 8 novembre 2009 a Padova;

  • Primo premio assoluto dalla “Città di Ostia”, Roma, per il suo libro “Un giorno sarà poesia”, nel giugno 2007;

  • La “Rosa della Simpatia” dalla Città di Roma, nel 2003;

  • Nomina di "cittadina onoraria" di San Giorgio in Bosco (PD), nel Dicembre 2003;

  • Premio “Premio Simpatia”  dal Comune di Roma nel Giugno 2003;

  • Nomina di "cittadina onoraria" di Limena (PD) nel Maggio 2003;

  • Nomina di “Ambasciatrice di Pace” dal Centro Internazionale per la Pace fra i Popoli nel Marzo 2003 ad Assisi;

  • Nomina di “Donna dell’Anno” dal Consiglio Regionale del Val d’Aosta nel Dicembre 2002 ad Aosta;

  • Premio “Mimosa d’Oro” al 10° Gran Gala della Donna nel marzo 2002 a San Giovanni La Punta (CT);

  • Premio "Scudo in Argento" dalla Commissione degli Scudi di San Martino nel 2000 a Firenze;

  • Nomina “Aeschenkollegium” sempre nel 1997, a Basilea;

  • Nomina di “Chevalier de l’Ordre National de Merite” dal Presidente della Repubblica francese, Jacques Chirac, nel 1997.

unnamed (2).jpg

Scarica qui il curriculum completo di Barbara: