<>

Padova Maratona

CORRO PER I BAMBINI DEL MOZAMBICO

I bambini del Mozambico sono tra più poveri al mondo e hanno bisogno del tuo aiuto per mangiare e andare a scuola.

I cicloni Desmond e Idai a gennaio e marzo 2019 hanno distrutto la città di Beira, strappato i tetti dalle case e portato via il poco che le famiglie più povere avevano per ripararsi e procurare il cibo per i loro figli.

GUARDA TUTTI I DETTAGLI MARATONA con ASEM

Barbara Hofmann

Barbara Hofmann ha un sito monografico in cui si trovano numerose notizie sul suo operato in Africa.

Barbara Hofmann sito ufficiale

Asem Italia Onlus

Interveniamo a favore dei bambini e giovani in situazione di disagio sociale per promuovere l’integrazione socio-economica nella famiglia o nella comunità.

chi siamo

adotta a distanza

L’adozione a distanza è qualcosa di più che l’affetto per un bambino, è un segno di vero amore disinteressato, un sostegno concreto per tutta la comunità che ha bisogno delle cose più elementari.
(Barbara Hofmann)

Adotta un bambino a distanza

Il mozambico

Il Mozambico è uno dei 31 Paesi più poveri del mondo (UNDP 2006) ed ha una mortalità intorno ai 38 anni di età per le donne e 40-42 anni di età per gli uomini. Questo fa si che il 50% della popolazione è stimato essere costituito da bambini dai 0 ai 14 anni e la fascia di età 15-25 anni più vulnerabile riguardo all’ AIDS.


News da Asem

Progetto sostenuto con i fondi Otto per Mille della Chiesa Valdese

        TUTTI A SCUOLA A STOMACO PIENO “Progetto sostenuto con i fondi Otto per Mille della Chiesa Valdese” A settembre del 2017, l’Istituto Otto per Mille della Chiesa Evangelica Valdese ha stanziato 20.000 euro in sostegno del progetto presentato da ASEM Italia TUTTI A SCUOLA A STOMACO PIENO. Il progetto è rivolto ai bambini orfani,…

Appello Urgentissimo

Alexandre Bota Alexandre lavora con noi da quasi 20 anni. È lui che si prende cura dei nostri animali, per le attività del progetto BUSARA. 3 giorni fa il suo pollice si era preso in una corda che gli ha provocato un taglio tutto attorno al dito fino all’osso. Di corsa lo porto all’ospedale di…

 

Eventi