Barbara Donna dell'Anno 2002

Barbara Karoline Hofmann è originaria di Affoltern a/A (Zurigo) in Svizzera e nata l’8 marzo 1962, ha studiato per specializzarsi in gestione aziendale e finanziaria. Dopo quasi sette anni di lavoro presso banche e imprese internazionali, Barbara nel 1989 ha partecipato ad una missione umanitaria in Mozambico (a Beira), di breve durata, con una grossa organizzazione umanitaria internazionale. Colpita dalla situazione terribile dei bambini, prime vittime della guerra che durava da trent’anni nel paese, ha deciso di dedicare la sua vita a loro nella convinzione che “se non si curano le radici, un albero non potrà vivere”. Da allora queste sono state le tappe che l’hanno portata a essere conosciuta e rispettata in tutto il mondo della cooperazione.

Nel 1990 Barbara elabora un progetto per realizzare un Centro per Bambini a Beira in Mozambico, ne studia e redige lo statuto; tratta con i ministri locali per ottenere le autorizzazioni necessarie alla crescita del suo progetto (Cooperazione, Affari Sociali, Pubblica istruzione, Sanità) tratta con gli amministratori locali per ottenere i terreni e costruire le infrastrutture necessarie alla crescita di un centro per i bambini vittime della guerra, orfani e abbandonati.

Nel 1991 Barbara fonda Asem Svizzera, organizzazione non governativa non-profit della quale diventa Presidente. Organizza anche la struttura a Beira e trova gli aiuti per farla conoscere a livello internazionale. Nel 1992 continua a far crescere il suo progetto che amministra e organizza personalmente. Nel 1995 fonda e organizza ASEM Portogallo e New York e nel 1999 fonda ASEM Italia Onlus, nel 2005 ASEM Canada e ASEM Washington, associazioni di volontari che organizzano iniziative di raccolta fondi e sensibilizzazione. Nel 1999 fonda e organizza ASEM Moçambique (della quale è Presidente del “Conselho Fiscal”).

 

In tutti questi anni Barbara ha sempre lavorato al suo progetto e per le organizzazioni create a sostegno dei bambini e ragazzi del Mozambico, e le ha fatte crescere, arrivando ad aiutare più di 15000 bambini nei due Centri di Manga e Macurungo a Beira.

In questo momento Barbara, per ASEM, si occupa di ricerca fondi, Pubbliche Relazioni, rappresenta ASEM in incontri e riunioni con enti governativi e non, sia a livello nazionale che internazionale, Amministrazione finanziaria e supervisione generale delle strutture ASEM.

Nel 2000 è stata colpita dalla più grave forma di malaria cerebrale, ed è stata in coma per mesi. Questa esperienza di “morte” momentanea e di miracolosa guarigione non le ha cambiato la vita e il modo di affrontare la sua “missione umanitaria”.

Per la sua attività disinteressata in favore dei bambini inoltre Barbara ha avuto numerosi riconoscimenti, tra i quali:

 

  • Nomina di “Chevalier de l’Ordre National de Merite” dal Presidente della Repubblica francese, Jacques Chirac, nel 1997
  • Nomina “Aeschenkollegium” sempre nel 1997, a Basilea
  • Premio Scudo in Argento dalla Commissione degli Scudi di San Martino nel 2000 a Firenze
  • Premio “Mimosa d’Oro” al 10° Gran Gala della Donna nel marzo 2002 a San Giovanni La Punta (CT)
  • Nomina di “Donna dell’Anno” dal Consiglio Regionale del Val d’Aosta nel Dicembre 2002 ad Aosta
  • Nomina di “Ambasciatrice di Pace” dal Centro Internazionale per la Pace fra i Popoli nel Marzo 2003 ad Assisi
  • Nomina di cittadina onoraria di Limena (PD) nel Maggio 2003
  • Premio “Premio Simpatia”  dal Comune di Roma nel Giugno 2003
  • Nomina di cittadina onoraria di San Giorgio in Bosco (PD), nel Dicembre 2003
  • La “Rosa della Simpatia” dalla Città di Roma, nel 2003
  • Primo premio assoluto dalla “Città di Ostia”, Roma, per il suo libro “Un giorno sarà poesia”, nel giugno 2007
  • Premio di “Ambasciatrice di Pace” dalla Federazione Donne per la Pace nel Mondo, 8 novembre 2009 a Padova
  • Premio “Premio Bontà” da Unione Nazionale Cavalieri d’Italia – sezione provinciale di Padova – novembre 2013
  • Riconoscimento dal “The One” Award del Rotary International District 3450 – Hong Kong, nel giugno 2014

Video di Barbara Hofmann Video di Barbara del 2007, clicca l’icona  YouTube per vedere il video.
Al termine premi il tasto ESC per chiuderlo.